L’Autorità di vigilanza francese afferma che la maggior parte delle polizze business interruption non copre i danni derivanti dalla diffusione del COVID-19